Professional Relo

 

en_GBit_IT

Entra  

Professional Relo

 

Professional Relo

 

Nuovo Decreto Flussi 2017


ingresso-stranieri_0

21 marzo 2017

In data 3 Marzo 2017 è stato registrato dalla Corte dei Conti il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 13 Febbraio 2017, concernente la programmazione transitoria dei flussi di ingresso dei lavoratori non comunitari per l’anno 2017.
Sono ammessi in Italia per motivi di lavoro subordinato stagionale, subordinato non stagionale ed autonomo cittadini non comunitari entro una quota massima di 30.850 unità (art. 1 del Decreto).
Di queste, 17.000 unità sono destinate agli ingressi per lavoro stagionale, che comprendono 2.000 unità riservate unicamente a richieste di Nulla Osta stagionale pluriennale. Tutte le istanze di ingresso per lavoro stagionale verranno ripartite tra le regioni e le province autonome.
La restante parte delle quote incluse nel Decreto Flussi 2017, che ammonta a 13.850, è invece così ripartita:
• 500 unità sono destinate a cittadini non comunitari residenti all’estero, che abbiano completato programmi di formazione ed istruzione nel loro Paese d’origine;

• 100 unità sono destinate a lavoratori di origine italiana fino al terzo grado di parentela, residenti in Venezuela, Brasile, Argentina, Uruguay;

• 10.250 unità sono destinate a cittadini stranieri che richiedono la conversione in permesso di soggiorno per lavoro subordinato e che possiedono:
– permesso di soggiorno per lavoro stagionale (5.750 unità)
– permesso di soggiorno per studio, tirocinio, formazione professionale (4.000 unità)
– permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo (500 unità)

• 600 unità sono destinate a cittadini stranieri che richiedono la conversione in permesso di soggiorno per lavoro autonomo e che possiedono:
– permesso di soggiorno per studio, tirocinio, formazione professionale (500 unità)
– permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo (100 unità)

• 2400 unità sono destinate all’ingresso per lavoro autonomo per:
– imprenditori che possano attuare un investimento di interesse per l’economia italiana e con risorse non inferiori a € 500.000,00
– liberi professionisti
– titolari di cariche societarie di amministrazione e di controllo
– artisti di chiara fama e nota qualificazione professionale
– stranieri che intendono costituire start-up di imprese innovative.
Le quote saranno suddivise a livello territoriale dalla Direzione Generale dell’Immigrazione e delle Politiche d’Integrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con possibili modifiche a posteriori sulla base dell’effettiva distribuzione provinciale delle domande già ricevute.
I moduli di domanda potranno essere compilati online all’indirizzo https://nullaostalavoro.dlci.interno.it fino al 31 dicembre 2017, e saranno trattati in base all’ordine di presentazione. Così come in passato, lo stato di trattazione della pratica sarà verificabile accedendo all’area privata dell’utente al medesimo indirizzo.

Professional Relo S.r.l

Sede operativa
Centro Direzionale Colleoni
Palazzo Orione, 2 - 20864 Agrate Brianza (MB) Italy

Sede legale
Via Cappuccio, 18 - 20123 Milano

 

Tel: +39 039.63.460.1
Fax: +39 039.63.460.29

pec: professionalrelo@legalmail.it

P.IVA/Cod.Fisc.: 12526640151
Capitale sociale € 10.500 interamente versato
Registro Imprese 163823\1998 - REA 1562937

EuRA

Certificazione di Qualità
Nel 2014, al compimento dei propri primi 20 anni, Professional Relo è stata insignita della certificazione di Qualità Global Quality Seal (GQS) da parte della European Relocation Association. Trattasi della prima certificazione al mondo per società di servizi di relocation. Professional Relo è la prima società in Italia ad aver ottenuto la certificazione europea GQS.

en_GBit_IT